martedì 21 aprile 2015

Le coppie ideali


L'amore secondo le stelle. Può una Bilancia stare bene insieme con uno Scorpione? E un Ariete con un Toro? Personalità troppo simili o troppo diverse? Ed è vero che gli opposti si attraggono come la calamita con il ferro? Insomma, può una coppia formarsi in base alle indicazioni fornite dall'astrologia? Gli esperti della materia sostengono di sì, affermando che in base alle indicazioni astrologiche si possono formare delle coppie perfette, senza comunque escludere altre combinazioni. Vediamo, intanto, le accoppiate da dieci e lode:
ARIETE-BILANCIA
L'energia dell'Ariete, la passione riservata della Bilancia. Una coppia ideale. L'Ariete cacciatore va alla scoperta dei segreti della Bilancia, che diventa preda consenziente. Insieme funzionano benissimo, possono sviluppare progetti vincenti. Per la serie "l'unione fa la forza"...
TORO-SCORPIONE
Due segni profondamente diversi, fino all'opposto, ma complementari, che si completano a vicenda. Il Toro è rilassato, lo Scorpione vulcanico e passionale. Due modi diversi di affrontare la vita che possono cozzare e creare tensione. Ma la soluzione è sempre a portata di mano, basta allentare ogni pressione, dedicare un po' di tempo alla coppia e tutto si risolve.
GEMELLI-SAGITTARIO
Il primo è decisamente intellettuale, il secondo un po' filosofo. Il loro incontro genera un'energiaparticolare, talvolta anche un po' soffocante. I nati sotto il segno del Sagittario mal sopportano la logorrea, anche pettegola, dei Gemelli, che si sentiranno colpiti e un po' delusi da questa mancanza di complicità mentale. In questo frangente è meglio concedersi a parenti o amici, con un pomeriggio all'aria aperta, un week end culturale, un bel film. Stare insieme ad altri farà bene.
CANCRO-CAPRICORNO
Il Cancro cerca sempre sicurezza, il Capricorno ama la mondanità, senza eccessi. Insieme fannofaville, anche se i nati sotto il segno del Cancro potrebbero sentirsi trascurati e quelli del Capricorno un po' soffocati. Meglio parlarne e chiarire le reciproche posizioni: il confronto sano sarà rivitalizzante e, se sarà necessaria una piccola pausa, avrà effetti sicuramente positivi.
LEONE-ACQUARIO
Il primo si sente un re, anzi "il re", il secondo è irriverente e per nulla remissivo. L'incontro tra i due sarà esplosivo, ma positivamente. Il Leone pretende difatti attenzione mentre l'Acquario non è molto disponibile e tende a sganciarsi, suscitando le ire di "sua maestà", che per contro cerca in tutti i modi di farlo ingelosire. Per riequilibrare il rapporto è necessario isolare la coppia, che deve ritrovarsi tra le quattro mura senza intrusioni di sorta.
VERGINE-PESCI
Ordinati, metodici e pratici i primi, più estrosi e istintivi i secondi. In comune hanno piccole cose da quali scaturiscono grandi passioni. Ma i Pesci mal sopportano la pignoleria e la Vergine l'inaffidabilità. Serve aria nuova, nuovi amici, nuove esperienze: poi si incontreranno di nuovo, capendo di aver bisogno l'uno dell'altro.

1 commento:

  1. L'amore secondo le stelle. Può una Bilancia stare bene insieme con uno Scorpione? E un Ariete con un Toro? Personalità troppo simili o troppo diverse? Ed è vero che gli opposti si attraggono come la calamita con il ferro? Insomma, può una coppia formarsi in base alle indicazioni fornite dall'astrologia? Gli esperti della materia sostengono di sì, affermando che in base alle indicazioni astrologiche si possono formare delle coppie perfette, senza comunque escludere altre combinazioni. Vediamo, intanto, le accoppiate da dieci e lode:

    RispondiElimina