venerdì 30 marzo 2012

Il significato del tuo nome... Ada

ETIMOLOGIA E STORIA

Due diversi origini per Ada: l'ebraico adah = allegra, lieta e il germanico adel = nobile. Questo nome, che la tradizione vuole fortunato si festeggia il 4 dicembre e il 4 maggio. Una celebrità, la poetessa A.Negri.
Diminutivi e varianti: Adelina, Adina.

CARATTERE E DESTINO
Ada tende all'ottimismo e all'allegria. Bella, simpatica, piena di fascino e sicura di sè, vive gioiosamente i propri sentimenti e le proprie delicatissime emozioni. Tranquilla e dolce con il compagno, attribuisce grande importanza alla vita familiare. Sa dominare la collera a appare sempre calma e serena; successi nell'arte e nell'amore.

FORTUNA
Il portafortuna di Ada è il sei, il contradittorio numero di Venere; giorno propizio, di conseguenza, il venerdì; colori: verde, turchese, rosa.
Talismani: un oggettino di giada, uno smeraldo, un bracciale di rame, oppure una rosa. Nei frangenti in cui la combattività si rivela indispensabile sarà utile per Ada indossare qualcosa di rosso.

L'onomastico cade il 4 maggio, giorno in cui si venera Sant'Ada badessa di Le Mans, vissuta nel VII secolo; oppure il 4 dicembre, festa di Sant'Ada, badessa benedettina del XII secolo

Il significato del tuo nome... Aurora

Nella religione romana Aurora era una dea, sorella della Luna e del Sole. Dagli antichi Greci era chiamata Eos: sorella di Elios, il sole, e di Selene, la luna; era la madre degli astri e dei venti periodici, quei venti che, creati dalla sua unione con Astreo, servivano alla navigazione. Si diceva che al mattino Eos si alzasse dal letto e salisse su uno splendido carro tirato da bianchi cavalli per annunciare agli uomini che il sole stava per nascere tingendo il cielo di rosa. Aurora fu adottato dai Romani come secondo nome per le proprie figlie; poi lo usarono i medievali per augurare alle loro bimbe la bellezza, la luminosità e la dolcezza dell'aurora. Oggi è ancora diffuso in tutta l'Italia. Spesso i medievali e i rinascimentali nascondevano sotto un gioco verbale apparentemente amoroso un pensiero esoterico, cioè nascosto e incomprensibile al lettore che non ne conosceva la chiave interpretativa: ora le lettrici che si chiamano Aurora e non conoscevano questo aspetto misterioso del loro nome, ne andranno ancora di più orgogliose; L'onomastico lo si festeggia il 20 Ottobre.

Etimologia e storia
E' l'alba, eos per i greci, Usah per gli Indù, la dea venerata nell' isola di Man. Festa: 20 settembre.

Carattere e destino
Indole buona, fedele, attaccata alla famiglia, equillibrata nel amore. Ma neppure la perfetta Aurora è esente da

difetti. E' civetta, pretende di imporre le proprie idee agli altri, ha la mania dell'etichetta.




Fortuna

Numero: due; giorno propizio: lunedì, colore da preferire: grigio perla.

Talismani: la pietra lunare o selenite, una foglia di allora, una farfalla notturna.

Il significato del tuo nome... Adelaide Adele

ETIMOLOGIA E STORIA
In tedesco Adelheid, diffuso in provincia di Bolzano, Adelaide (athala heit) significa di nobile qualità o razza. Adelaide si festeggia il 16 dicembre, il 5 febbraio e il 17 giugno. Adele il 28 novembre e il 24 dicembre.
Varianti e forme straniere: Adelina, Adelia, Adela, Adelinda, Adelisia, Alina, Addy, Alasia, Athala, Delly, Delia, Liddy, Elka, Heidi.




CARATTERE E DESTINO
Nobile, per amore o per forza, Adelaide è coscienziosa, lucida, intuitiva. Sentimentalmente volubile rischia di essere fraintesa in amore e di frequente incompresa. Non sempre troverà felicità nel matrimonio. Adele assomiglia per intelligenza e intuito ad Adelaide. Raffinata, coraggosa giunge a essere spietata con chi non rispetta i suoi ideali di giustizia. Aperta, equilibrata sente molto il rapporto di coppia in cui sa donare molto di sé. Non molto adatta ad amministrare il denaro che tende a spendere tutto per gli altri, può andare soggetta a veri e propri colpi di fortuna. Se agirà con prudenza, contrastando la sua naturale impulsività condurrà un'esistenza piuttosto fortunata.


FORTUNA
Il cinque è il numero portafortuna di Adelaide, il nove quello di Adele. Alla prima risulterà fausto il mercoledì, alla seconda il martedì. Adelaide troverà propizio l'azzurro e tutti i colori iridescenti.

Talismani: una marcherita. Il rosso e il violaceo si riveleranno più adatti ad Adele così come un anello di ferro e il fiore della genziana.

Il significato del tuo nome... Adriano Adriana

Nome latino derivato dalla città di Hadria e quindi significa "uomo/donna nativo di Adria". Oggi Adria è un piccolo centro in provincia di Rovigo, anticamente era invece un'importante città da cui prese il nome il Mare Adriatico. Questo nome fu scelto anche da un imperatore romano e sei papi. Il 5 marzo si ricorda Sant'Adriano martire sotto Diocleziano, patrono dei corrieri, e il giorno 8 settembre si ricorda un altro Adriano, martire in Nicomedia, patrono dei postini.


Un celebre romanzo di Marguerite Yourcenar, Le memorie di Adriano, ha spinto negli ultimi anni molti giovani genitori a chiamare con questo nome i loro figli. L'Adriano del romanzo è l'imperatore romano del secondo secolo, di cui ci restano, due capolavori architettonici, la Villa verso Tivoli, e Castel Sant'Angelo. Adriano è la traduzione del latino Adrianus, che originariamente era il cognomen, terzo elemento onomastico dopo il nome individuale e dopo quello della casata cui si apparteneva: cognomen che serviva per individuare meglio una persona. L'imperatore si chiamava Publius Elius Adrianus ed era nato in Spagna da genitori romani originari di Hadria, oggi Atri in provincia di Teramo. Adrianus derivava quindi da Hadria che era anche il nome di un'altra antichissima città di origine etrusca: l'attuale Adria in provincia di Rovigo che, situata nella foce dell'Adige, avrebbe dato il nome al Mar Adriatico. Quanto al significato del nome è incerto, sebbene molti colleghino Hadria al latino ater, atra, at, che ha vari significati secondo i casi: «oscuro», «funesto», «lugubre». Quindi Adriano potrebbe essere «colui difficile ad intendersi», o «colui che porta sventura»: questo perché nell'antica Roma i cosiddetti dies atri erano «i giorni malauguranti o funesti». Adriano divenne infine un nome cristiano portato da molti papi, il primo dei quali, Adriano I, eletto al pontificato nel 772. Quanto all'onomastico, il santo più celebre con questo nome, Sant'Adriano di Nicomedia, è festeggiato il 4 Marzo. Ma per chi preferisce un santo italiano, l'onomastico cade l'8 luglio, quando si ricorda Sant'Adriano in papa nel secolo IX. Il femminile Adriana, si festeggia alle stesse date.

Carattere e destino
Adriano rappresenta il tipo di uomo buono, semplice, preciso di cui si tende ad approfittare. Attivo, sincero e fedele in amore, vive sempre un po' appartato in un mondo proprio. Può diventare un buon tecnico, ingeniere, costruttore. Il corrispettivo femminile presenta dori di maggior coraggio, combattività e senso pratico. Creativa, originale e adattabile, Adriana saprà creare col suo stesso ottimismo la propria fortuna.ù
Fortuna
Il numero magico per Adriano è l'otto, invece, per Adriana, è il tre. I giorni più fausti rispettivamente il sabato e il giovedì.
Talismani: un diaspro bruno e un rametto di pino per lui, uno zaffiro scuro e profumo di cedro per lei.

Il significato del tuo nome... Anna

Il nome deriva dall'ebraico Hannáh che significa "grazia, graziosa". Gli antichi romani veneravano una divinità lunare, detta Anna Perenna che festeggiavano all'inizio della primavera con allegri giochi e banchetti al Campo Marzio. Secondo la tradizione cristiana, Anna fu la madre della Madonna. Numerosi sono i diminutivi e i nomi composti derivati e usati con Anna: Annetta, Anita, Annina, Nannina, Nanna, Nina, Annarosa, Annamaria, Annalisa, ecc. L'onomastico si festeggia il 26 luglio, in ricordo appunto di Sant'Anna, moglie di San Gioacchino e madre di Maria. La Santa è patrona delle gestanti, delle vedove, delle ricamatrici, dei fabbricanti di calze e guanti, delle sarte, degli scultori, degli straccivendoli, dei moribondi, dei minatori, dei naviganti e dei tornitori. Viene invocata per facilitare il parto, per ritrovare gli oggetti smarriti e tenere lontana la miseria.

Nella candida rosa dei beati, Dante colloca Sant'Anna di fronte a San Pietro, tant'era diffuso già allora il culto della madre di Maria. Infatti fin dal Medioevo Anna è il nome femminile più diffuso in Italia dopo Maria; anche se, curiosamente, la madre della Madonna non è mai nominata nei Vangeli canonici, ossia quelli accettati dalla Chiesa, mentre appare negli apocrifi. Tuttora Anna continua a piacere mentre Maria è in declino fra le nuove generazioni. Anna, la moglie di Gioacchino, era sterile ma dopo molte preghiere ebbe la grazia di generare in età avanzata una figlia, Maria. Sant'Anna, che è festeggiata il 26 luglio, divenne nel Medioevo la patrona delle donne che desiderano la maternità, delle partorienti e delle madri di famiglia. Anna è un nome che già esisteva nella Roma Antica. Così si chiamava una dea, Anna Perenna, che veniva festeggiata alle Idi di Marzo quando cominciava il nuovo anno. Ovidio riferiva che alle Idi di Marzo si andava a sacrificare in pubblico e in privato ad Anna Perenna per poter passare felicemente da un anno all'altro che in latino si diceva annare; Anna era in realtà l'anno al femminile. Sono abbastanza diffusi i composti Annamaria, Annarita, Annalisa e i diminutivi Annetta e Annina così come quello spagnolizzato di Anita, o quello anglosassone Anny. Dobbiamo comunque ricordare l'eroina forte e molto femminile Anita Garibaldi.

Carattere e destino
Anna, all'apparenza tutta grazia e dolcezza, è dotata di una mente lucida, realistica. Memoria ferrea, indimendenza; attitudine alle scienze e alle lettere. Circondata da molti amici, vive durante la giovinezza una derie di flirt, ma non appena incontra l'uomo del core si transforma in una moglie affezionata e fedele.


Fortuna



Tre è il numero di Anna; giorno: giovedì; colore:blu; profumo: cannella. Talismani: per Anna uno zaffiro scuro

Il significato del tuo nome... Linda

Probabilmente è la forma abbreviata di nomi femminili di origine germanica come Teodolinda, Adelinda, Emelinda o Rosalinda. Deriva dal germanico linta, che significa "tiglio", un albero la cui legna serviva per fabbricare gli scudi. Si è diffuso nel secolo scorso grazie a un'opera lirica di Gaetano Donizetti, Linda di Chamonix, e tra gli anni Sessanta e Settanta è tornato alla ribalta per una celebre canzone di Lucio Battisti il cui testo era stato composto da Mogol. L'onomastico si può festeggiare il 22 gennaio, in ricordo di S. Teodolinda, la sovrana dei Longobardi che favorì la conversione al cristianesimo del suo popolo. Altrimenti il 29 ottobre, festa di Santa Ermelinda vergine.

Etimologia e storia
Linda si è diffuso come nome s sè, forse per la gradevole assonanza con l'aggetivo lindo nel senso pulito, curato. Linda è ricordata il 22 gennaio e il 22 marzo.

Carattere e destino
Esuberante, appassionata, ardente, Linda tende a crearsi un'esistenza densa, dinamica e ricca di eventi all'insegna dell'eterna giovinezza.
Fortuna
Il quattro, numero solare è la vibrazione che meglio si addice alla personalità di Linda. Giorno favorevole: domenica. Colore: giallo oro.
Talismani: un girasole, ambra o smeraldo, una spilla a forma di leone. Il profumo di pino, segnato da Saturno.

Il significato del tuo nome... Claudia Claudio

Claudio e Claudia sono nomi molto eleganti e ancora oggi diffusi in tutta Italia.

Etimologia e storia
Ecco un communissimo nome di matrice romana dal significato piuttosto infauso: Claudius vale infatti zoppo, claudicante. Tuttavia nessuno di quelli passati alla storia divienne celebre per questa ragione; furono semmai le famore cloache a tramandare ai posteri il nome di Appio Claudio, e l'efferata crudeltà e le proverbiali orge, quello di claudio Tiberio Nerone. Senza trascurare C.Monet, C. Monteverdi, C.Debussy, tutti stabili sulle gambe. S.Claudio, patrono di scultori, musicisti, tornitori si festeggia il 23 agosto. Altre ricorrenze, 18 febbraio, 7 giugno, 9 settembre.
Varianti: Clodio e Claudino.

Carattere e destino
Ricercato, estetizzante, Claudio rincorre un facile sucesso. Entusiasmo, attrazione per il gioco d'azzardo. Claudia di dimostra più superficiale, fatua. Poco studiosa ma fantasiosa può emergere del settore della moda.

Fortuna
Due, numero lunare, per Claudio; giorno favorevole: lunedì. Colori: bianco e argento. Sei, il venerdì, rosa e turchino per Claudia. Profumo di rosa, gelsomino, violetta.
Talismani: aegento per il portafortuna di Claudio, bracciale o catenella. Uno zaffiro chiaro oppure corallo rosa per Claudia.

Il significato del tuo nome...Sara

Etimologia e storia
Ripreso dall'Antico Testamento in cui Sarah è moglie di Abramo e madre di Isaco, significa principessa (sarah=comandare). Feste: 9 ottobre, 10 dicembre. Un personaggio: l'attrice S. Bernhardt. Una variante in inglese: Sally.

Carattere e destino
Curiosa, pettegola ma al contempo aristocratica, distante, poco comunicativa. Interiormente però Sara è migliore di quanto sembri. Nei rapporti affettivi si dimostra estremamente gelosa nonostante il partner la ricopra di attenzioni e affetto. Fortuna costante negli affari che sa ben amministrare.



Fortuna

Numero fortunato: tre; giorno: giovedì; colori: porpora, blu, e azzurro.Talismani: una nocciola, del filo di stagno, uno zaffiro. Un cane ne potrà aumentare la fortuna.

Il significato del tuo nome... Patrizia Patrizio

Etimologia e storia
Il 17 marzo in Irlanda si usa vestire di verde in orore di S. Patrizio, patrono del paese. Alla base del nome c'è comunque un personale tardo latino originato da patres= appartenenti al senato, e poi, per estensionem a una classe libera ed elevata. Varianti in forme straniere: Patrick, Patriz, Pat, Patty, Patsy.

Carattere e destino
Giudicato non di rado ipocrita e freddo. Patrizio è invece sincero e molto fiero. La sua insicurezza lo rende arrogante, perfino provocatore, forse perché desidera farsi credere forte, sprtatutto di fronte a un pubblico femminile. Al femminile si ritrova un carattere chiuso, timido e poco naturale. Suscettibilità, orgoglio. Amore per lo studio e ottima capacità di apprendimento delle lingue straniere. In amore Patrizia si rivela fedele, affetuosa e comprensiva.

Fortuna
Numero fortunato: per Patrizio sei, per Patrizia uno. Giorni favorevoli: rispettivamente
venerdì e domenica. Colori propizi: verde e giallo.

Talismani: un diaspro verde, giada, rame per lui; diamante, oro, una spilla a foggia di ape o di coccodrillo per lei.

Il significato del tuo nome... Flora Floriano Floriana Florinda

Etimologia e storia
Ecco una serie di personali derivanti dal bel nome della dea dei fiori (latino flos, floris), sposa di Zefiro, il vento gentile, quasi tutti tradizionalmente imposti ai bambini nati in primavera. Flora è festeggiata l'11giugno e il 24 settembre. Floriano-Floriana rispettivamente il 4 maggio e il 2 giugno. Florinda, personaggio delle commedie di C. Goldoni, collegata probabilmente a un etimo provenzale che significa trasparente, il 3 gennaio, il 27 luglio e il 1' dicembre.

Carattere e destino
Sensibile e delicata, Flora spesso si stanca con facilità. Molto emotiva, institiva è una donna veramente capace d'amare. Possibili doti paranormali. Più volitivi, pratici, razionali appaiono Floriano e Floriana mentre -florida, piuttosto pigra, si rivela una fatua e incostante collezionista di ninnoli e cuori intranti.



Fortuna

Flora e Florida, segnate entrambe dall'influsso lunare del sette, avranno maggior fortuna di lunedì e scegieranno tra i colori il bianco. La più razionale Floriana numero quattro, preferirà la domenica e il giallo. Floriano, in armonia con il pianeta Marte e con il numero nove, il martedì e il rosso vivo.

Talismani: Per Flora e Florinda la ninfea e la bella di notte; per Florianna, il ranuncolo e la celidonia; per Floriano, la peonia e la fucsia.

Il significato del tuo nome... Roberto Roberta

Etimologia e storia

Dal germanico broth=gloria, fama e behrt=illustre ovvero illustre per òa sua fama, attestato già in epoca longobarda.

Dimminuitivi, varianti e forme straniere: Rupert, Ruprecht, Robert con Rob, Bobby, Robin, Robinson, Robina, Robinia, Binnie.




Carattere e destino

Temperamento orgoglioso, suscettibile, dotato di franchezza e di una incrollabile fiducia in sè stesso. Eloquente, abile Roberto sa apprezzare anche il lato economico dell'esistenza. Poco passionale, si dimostra tuttavia capace di affetti duraturi. La versione femminile del nome prevede un umore instabile, capriccioso; passione per lo studio e attrazione per l'arcano.




Fortuna

Roberto, influenzato dal tre, numero di Giove, predilige il giovedì, il blu elettrico. Per Roberta il sette e il lunedì.

Talismani: per lui, l'ametista, il geranio, il cane, in carne e ossa o di pezza che sia; per lei, una conchiglia, un gatto di porcellana bianca, un diamante o una perla.

Il significato del tuo nome... Iolanda

Etimologia e storia
Apparentemente dissimili, questi nomi si compongono probabilmente di due etimi di origine greca: ion=viola e laos=paese, nel senso di terra delle viole.

Carattere e destino
Spontanea, sincera, sensibile, la bella e corteggiatissima Iolanda è capace di grandi sentimenti e di sacrificio in amore. Romantica, materna, ma molto gelosa, odia l'ipocrrisia e i compromessi.


Fortuna
Numeri fortunati: due per Iolanda


Giorni propizi: lunedì

Colori: bianco

Talismani: riso e una viola bianca per Iolanda

Il significato del tuo nome.. Francesca Francesco Franco Franca

Etimologia e storia
Il significato di questo nome è "francese", la suo origine è germanica e l'onomastico cade il 4 ottobre.
È un nome molto presente in Italia, infatti è al sesto posto al maschile e all'undicesimo nel femminile, comprese le varianti Cesco, Cecco, Ciccio, Checchino.
Tra i nomi doppi sono molto usati, particolarmente nel Sud, Francesco Paolo, Francesco Saverio, Francesca Maria.
La base del nome si ritrova nel latino medioevale e deriva dal germanicoFrankisk, segno dell'appartenenza dei Franchi al popolo germanico. Successivamente il valore etnico del soprannome indicò i Francesi in genere, e solo a partire dall'XI secolo si trasformò in nome proprio. Dal '300 in avanti il nome acquisì una valenza anche religiosa grazie anche al culto di San Francesco d'Assisi. Molti sono comunque i santi con questo nome, tra cui s. F. di Sales, protettore degli scrittore e dei giornalisti festeggiato il 24 e il 29 gennaio e il 28 dicembre; s. F. da Paola patrono di Cosenza, ricordato il 2 aprile; s. F. Saverio, gesuita del '500 patrono del Giappone e dei marinai; s. F. Romana festeggiata il 9 marzo patrona delle vedove e degli automobilisti.
Molti anche i personaggi storici che possiamo ricordare come l'imperatore d'Austria Francesco Giuseppe detto Cecco Beppe; a partire dall'uso di questo diminutivo entrò nella lingua italiana il termine "Cecchino" cioè soldato austriaco, tiratore di precisione.
Altri personaggi di fama sono il politico dell'800 F. Crispi; il filosofo F. Marie Arouet, detto Voltaire; i pittori: Mazzola detto Il Parmigianino e lo spagnolo Goya; i poeti: Cecco Angiolieri e Petrarca; lo scrittore francese Rabelais e lo scrittore cecoslovacco Kafka; il musicista ungherese Liszt e il viennese Schubert; il regista francese del nostro secolo Truffaut; i cantautori italiani De Gregori e Guccini.


Carattere e destino
Rifflessivo, ponderato, osservatore, Francesco è dotato di sano realismo e spirito pratico. Molto sincero, tavolta beffardo, è capace di attaccamento profondo alla partner nonostante la sua spiccata sensualità lo tenti verso sempre nuove avventure. Sin da ragazza Francesca si rivela perfetta donna di casa, pulita, economa, ordinata, dotata di coraggio e lealtà. Franco si presenta in genere un uomo un poco autoritario, metodico, geloso, soggetto a profondi rancori. Amore per la comodità. Intuitiva, fantasiosa, Franca nonostante ostenti sicurezza in se stessa e atteggiamenti di superiorità tende in fondo a rendersi succuba in amore. Gusti artistici e profondi interessi culturali.


Fortuna
Il numero fortunato adatto a Francesco e Frando è il tre; sette per Francesca e Franca. Giorno favorevole ai primi il giovedì; lunedì per le ultime. Colori rispettivamente: blu elettrico e bianco.

Talismani: più adatto a Francesco e Frando: un pezzetto di stagno, uno zaffiro scuro, una foglia di tiglio o betulla. Per Francesca e Franca invece, perla e diamante, un anellino d'argento opure una pallina di canfora.

Il significato del tuo nome... Rossella


Etimologia e storia
Personale già sporadicamente presente nel Medioevo derivato da rosso oppure da rosula=corbezzolo. La ragione della sua attuale popolarità è comunque da ricercarsi nel noto romanzo di M. Mitchell Via col vento, da cui sono state tratte numerise versioni cinematografiche. Festa: 14 settembre.

Carattere e destino
Personalità inqueta, capricciosa, messa in allarme dalla solitudine. Rosella è una creatura affascinante, indipendente, facile da amare, ma spesso anche da odiare. Risparmia con impego sebbene riesca difficilmente ad arricchirsi.

Fortuna
Numero favorevole: due; giorno: lunedì. Colori: grigio perla, verde pallido.
Talismani:opale, perla, un ninnolo di cristallo. Profumo di mirto e di alloro.

Il significato del tuo nome... Maria

Aggiungiamoci : Maria Giovanna, Maria Rosa, Maria Vincenza, Maria Lucia, Maria Luisa , Marisa, Marilù, Maria Teresa, Maria Grazia, Mariagiulia, Mariarosa, Mariangela, Mariantonia, Mariastella, Mariacristina, Maria Elena, Marilena, Marialisa, Maria Ilda, Marilda, Maria Concetta, Maria Immacolata. Maria Addolorata, Maria Carmina, Maria Altomare, Mariapia


Il suo significato è "amata, signora, padrona", la sua origine è egiziana e l'onomastico cade il 12 settembre.
È il nome femminile in assoluto più diffuso in Italia. Con i suoi alterati e derivati è proprio del 12% delle residenti in Italia. Tra le varianti troviamo: Mariella, Mariolina, Mariuccia, Mary, Marion, Mariù, Maria Teresa, Maria Luisa (e la sua forma abbreviata Marisa), Maria Grazia, Maria Rosa, …….
M. è il nome cristiano per eccellenza, superiore per culto a quello di tutti gli altri santi, e riflette l'estesa devozione per Maria Vergine, madre di Cristo, che si diffuse soprattutto dopo il Concilio del Laterano del 649 d.C. e più tardi nel medioevo.
Per quanto riguarda la grande presenza e diffusione dei nomi doppi, in massima parte ciò deriva da culti locali. Il nome è un derivato dell'egizio Mrjt, che significa "amato" e trasformato in lingua ebraico con l'aggiunta del diminutivo femminile -am. Così nell'antico testamento Maryam (che divenne poi Maria in latino) è la sorella di Mosè. Nel nuovo testamento è invece la figlia di Gioacchino e Anna, eletta per divenire la madre di Cristo.
Da M. deriva anche la parola "marionetta" termine con cui si indicavano gli antichi interpreti nelle sacre rappresentazione delle tre Marie (Maddalena, Cleofe e la madre di Cristo).
Numerose le sante che portano questo nome tra cui M. la peccatrice pentita (29 ottobre); M. Maddalena (22 luglio); M. di Cleofa (9 aprile); M. Goretti (6 luglio).
È un nome presente in tutto il mondo in varie forme Myriam in ebraico; Marion e Manon in francese; Minnie e Molly in inglese; Maruska in russo; Marianka in slavo.
Tra le numerose personalità storiche le due regine di Inghilterra Maria Tudor e Maria Stuarda; la regina di Francia Maria Antonietta; la duchessa di Modena e Massa Maria Beatrice d'Este; la regina di Spagna Maria Cristina di Borbone; la regina di Francia Maria de Medici; la regina d'Italia Maria Josè; l'imperatrice di Francia Maria Luisa d'Asburgo Lorena; la pedagogista Maria Montessori; la soprano Maria Callas.
Dunque impossibile tracciare un profilo di una donna come tante altre, ma al contempo, unica.
Ciò che, tuttavia, accomunano le donne che portano questo nome è la presenza nel loro cuore di una fiamma, di una speranza. A loro spetta il compito di annunciare questa promessa di un'avvenire migliore e di aiutare a traghettare l'umanità al di là di questo ponte che unisce la realtà e il mondo ultraterreno.



Carattere e destino
Maria è una donna emotiva, affettuosa, passionale ma facile alla rassegnazione. Nonostante la forte volontà di cui è dotata, nei rapporti, per tenerezza o per amore del quieto vivere, tende a lasciarsi dominare. Ma anche questo lo fa con grandde fierezza. Ordinata, economa, serena si dimostra però poco propensa alla socialità e alla gaiezza. Afflitta da numerosi problemi durante l'adolescienza li risolverà con la maturità migliorando anche nell'aspetto. Estremo bisogno di stabilità e sicurezza. Immaginazione sfrenata.


Fortuna
Segnata dal numero sei di influsso venusiano, Maria predilige tra i giorni della settimana il venerdì, tra i colori il rosa e il verde.
Talismani: adotterà con profitto una rosa, una collana di corallo, un braccialetto di rame, un pupazzo che ricordi il gatto o il cognilio. Profumo di viola, di giglio e di gelsomino.

Il significato del tuo nome... Elvira

Etimologia e storia
Si tratta di un nome spagnolo di origine visigota, in origine Geloyra o Gelvira (da gails=lancia o da gail=allegro e wers=amico, amichevole) nell'accezione di amica della lancia oppure allegra e amichevole. Feste: 27 gennaio, 5 marzo.

Carattere e destino
Elvira è una sognatrice fuori dal tempo. Melodrammatica e civetta sa parò comportarsi affettuosamente e in maniera disinteressata. Probabile fortuna al di fuori del paese d'origine.

Fortuna
Numero fortunato: quattro. Giorno: domenica. Colori: giallo intenso e oro.
Talismani: preferibilmente una catenella o una spilla a forma d'ape. Propizio anche lo zafferano.

Il significato del tuo nome... Fabio

Etimologia e storia
Nome gentilizio romano risalente all'etimo faba=fava. Così si chiamarono: il celebre avversario di Annibale, Quinto Fabio Massimo detto il Temporeggiatore e Quinto Fabio Vibuliano, scampato alla strage di una famiglia di ben 300 membri. Feste: 17 maggio, 31 luglio e 20 gennaio. Varianti: Fabiano, Fabiana, Fabiola, ricordata il 27 dicembre.

Carattere e destino
Come il suo celebre predecessore, il vincitore Annibale, Fabio tenta sempre di prendere tempo rivelandosi indeciso, insicuro, ritardatario anche in amore. Rude, impacciato ma sensibile e romantico ama la vita libera, la campagna, la piante e da queste potrà trarre la propria fortuna. Frugalità, malinconia. Lo stesso dicasi per i nomi derivati.

Fortuna
Il sei è il numero favorevole a Fabio. Il giorno propizio: venerdì. Colore: verde. Per Fabiano, invece il tre, il violetto. Per Fabiana rispettivamente il sette, il lunedì e il bianco. Fabiola infine avrà favorevoli il numero uno, il colore giallo e la domenica.
Talismani: Per Fabio, un berillo, una farfalla, un rametto di mirto o una fava. Per Fabiano, un pezzeto di stagno, un'ametista, un chiodo di garofano. Per Fabiana, una perla e una foglia di malva. Per Fabiola, una peonia e un tomazio.

Il significato del tuo nome...Simone Simona Simonetta

Etimologia e storia
Due etimologie e due nomi che, ormai unificati, sono diventati uno: l'ebraico Simeone, da shamah=esaudimento e il greco Simone con Simona e Simonetta da simos=camuso, dal naso schiacciato. Simeone è nell'Antico Testamento figlio di Giobe, nel Nuovo, il cugino e disepolo di Gesù ( 18 febbraio). Altre ricorrenze; 5 gennaio, 3 settembre, 28 ottobre e 23 marzo. Da ricordare, anche se santo non è mai stato, quel popolare Simon Mago che intendendo abbinare gli affari alla religione, cercò di acquistare dagli Apostoli il potere di compiere miracoli, motivo per cui il traffico delle cose dello spirito è da allora detto simonia.

Carattere e destino
Simone è un individio pacifico, ponderatom sereno, molto serio; tuttavia, anche se appare colto e studioso, non ama troppo i libri. Nell'amore si dimostra distaccato, imperturbabile. Molto affascinante ma fragile di sentimenti. Il nome sembra indirizare alla longevità. Al femminile conferisce una personalittà immaginativa, sensibile e movimentata; Simona è capricciosa, affascinante, sensuale. Abile, furba non disegna l'intrigo. Simonetta appare invece più disinvolta, spigliata. E' l'eterna ragazzina innamorata dell'amore. Attrazione verso musica e l'arte.

Fortuna
Numero favorevole: tre per Simone, sette per Simona, otto per Simonetta. Giorni favorevoli rispettivamente: giovedì, lunedì, sabato. Colori: blu elettrico, bianco, marrone.
Talismani: Simone preferirù una ghianda, uno zaffiro e una statuetta che ricordi il cigno o il delfino. Una perla, un opale, un pesciolino o una ranocchia d'argento per Simona. Un orsetto di peluche, un diaspro bruno e profumo di felce per Simona.

Il significato del tuo nome...Valentino Valentina

Il nome Valentina deriva da Valente, il suo significato è "che è sano e forte", è un nome di origine etrusca e il suo onomastico si festeggia il 26 Luglio.
Distribuito in tutta Italia è largamente in uso, affermatosi a partire dagli anni '20 per la fama dell'attore del cinema muto Rodolfo Valentino. Alla base del nome V. è il prenome di probabile origine etrusca Vala, di significato ignoto; più comunemente quindi si rapporta l'origine del nome al gentilizio di età repubblicana Valentius derivato da Valere, "stare bene in salute", significato che attribuisce al nome un intento augurale. In ambienti cristiani il nome si è diffuso per il culto di San Valente, e di San Valentino protettore delle coppie di fidanzati e festeggiato il 14 febbraio.
Il nome si è riaffermato dagli anni '60 grazie al successo di un personaggio affascinante, la protagonista della notissima serie di fumetti ideata da Guido Crepax.
Tra i personaggi famosi due donne: l'attrice teatrale italiana Valentina Cortese e la prima astronauta donna nella storia, la sovietica Valentina Tereskova.
Dolce, delicata, allegra, tenera, Valentina diffonde nei cuori che gli stanno vicino la pace e il desiderio di amore. Agli altri dà molto, e molto pretende in cambio; non avrà in tutta la sua vita nemmeno un nemico, poiché la sua dolcezza e i suoi sorrisi sono disarmanti. E' una donna da amare e non da odiare.


Carattere e destino
Disinvolto, laborioso ma poco propenso allo sforzo, Valentino è un individuo sentimentale, appassionato. Valentina: molto ammirata vive, se compresa, amore intensissimi e duraturi.



Fortuna
I numeri fortunati: quattro per lui, otto per lei. Giorni favorevoli rispettivamente: domenica e sabato. Colori: giallo e marrone.
Talismani: per Valentino: un crisolito, fiore di camomilla; per Valentina un diamante, una foglia di edera o la stella di Natale. Per entrambi, inoltre, un cuoricino d'oro.

Il significato del tuo nome... Stella

Stella, in parte nome affettivo attribuito alla neonata per augurarle la luminosità degli astri, riflettere dall'altra, il culto tributato a Maria Santissima della Stella e all'epiteto della Madonna ''Stella Maris', risalente all'errata interpretazione dell'ebraico maryam come stella di mare anzichè stilla, goccia di mare. Festa: 11 maggio.
Fra le varianti: Estella, Estrella, Estelle, Maristella.

Carattere e destino
D'indole romantica e sognatrice, Stella finalizza l'esistenza all'amore, traendone nel complesso qualche delusione, qualche crisi ma anche tanta felicità affettiva. E' insomma una donna che ama circondarsi di cose belle, raffinate e di ottimo gusto. Successo nelle professioni artistiche.

Fortuna
Numero: sei, influenzato da Venere; Giorno: venerdì; colori: rosa, verde menta.
Talismani: uno zaffiro stellato, un ninnolo di giada, il fiore chiamato aster. Profumo di rosa, mughetto, mirto.

Il significato del tuo nome... Laura

Tra le molteplici varianti: Laurea, Laurilla, Laurada, Laurana, Laurita, Laurinda, Laurisa, Loretta, Oretta, Orietta,Oriana, Lora, Lorella, Loriella, Lauro.




Il suo significato è "alloro", l'origine è latina e l'onomastico si celebra il 19 ottobre.
Ampiamente diffuso in tutta Italia anche nelle varianti Lauretta, Laurina,Laurana, fu in età imperiale un nome latino di significato augurale, riferito alla bellezza della pianta del lauro, sacra ad Apollo e simbolo di scienza e di gloria, e alla corona di alloro, emblema e simbolo della vittoria, con cui veniva cinto il capo dei vincitori nelle gare atletiche e letterarie. In ambienti cristiani, dove la corona di allora era simbolo del martirio, si ricordano s. L. vergine e martire a Cordova, morta nell'864, s. Lauro abate e s. Lauro eremita. La diffusione del nome è avvenuta però a partire dal XIV secolo grazie alla musa ispiratrice delle poesie di Tetrarca nel Canzoniere e nei Trionfi. Tra i personaggi famosi che hanno contribuito alla diffusione più recente del nome si ricordano le attrici Betti, Lauren Bacall, Adani, Lauretta Masiero, Antonelli.
L. è fragile e affascinante, dolce, mite, delicata, tenera e allegra. Chi le sta vicino deve trattarla con la massima cura e la premura più solerte altrimenti la musica soave che diffonde con ogni suo gesto si potrebbe interrompere per sempre. Al suo unico, grande amore L. resta fedele per tutta la vita. Deve solo sperare di innamorarsi di un uomo sensibile come lei, che non la tradisca o deluda mai.


Carattere e destino
Personalità vibrante, sensibile. Basta un nonnulla, una carezza o una parola sbagliata a farla ridere o piangere per giorni interi. Vivace, sveglia, Laura apprende facilmente, aiutata dall'ottima memoria. Ma è negligente, nervosa, poco malleabile, equilibrara e perfetta solo in apparenza. Grande passione e dedizione nei sentimenti. Civetteria, desiderio di gloria.


Fortuna
L'otto, numero di Saturno, influisce su Laura spingendola a prediligere il sabato, i toni scuri.
Talismani: l'onice, l'edera o una spilla che ricordi lo scorpione oltre, naturalmente, a una foglia d'alloro. Profumo di pino o di felce.

Il significato del tuo nome... Sofia Sonia

Etimologia e storia
Sofia, è termine greco per conoscenza, ha trovato largo consenso in ambiente cristian come sinonimo di divina sapienza, incarnazione del Verbo. Feste: 30 settembre, 4 giugno, 30 aprile.
Sonia, ipocoristico di Sofia, è divenuto popolare attraverso il romanzo Delitto e castigo di F.Dostoevskij e Lo zio di Vania di A.P. Checov.
Varianti: Sophie, Sophia.


Carattere e fortuna
Vibrante, passionale, Sofia tende a nascondere un animo estremamente feminile dietro una scorza ruvida, quasi mascolina, di una fierezza che allontana. E' intelligente, forte, tenace, saggia e intuitiva. Sonia al contrario non tenta neppure di mascherare le passioni sfrenate, i suoi slanci sentimentali improvvisi, le gelosie, i rancori che le si accavallano tumultuosamente nell'intimo. Ottime possibilità su successo, alti e bassi finanziari.


Fortuna
Numero cinque, come portafortuna, per Sofia, quattro per Sonia. Giorni favorevoli rispettivamente: mercoledì e domenica. Colori: azzurro e giallo.
Talismani: il più adatto a Sofia consiste in un ninnolo do platino, una scimmietta di pelusche o un rammeto di lavanda. Per Sonia un girasole, un anello d'oro o una statuetta che ricordi il leone.

Il significato del tuo nome... Giovanni Giovanna

Origine del nome Giovanni, GiovannaIl suo significato è 'Dio ha avuto misericordia', la sua origine è ebraica e l'onomastico cade il 24 giugno.
Per importanza di diffusione è il secondo tra i nomi maschili e il sesto tra quelli femminili in Italia.
Numerosi sono anche i derivati e i doppi nomi.
L'origine del nome è formata dalla abbreviazione ebraica Iahweh, che venne adottata in greco come ioannese in latino come ioannis. La diffusione trae origine fin dal cristianesimo dal culto di s. G. Battista, che battezzò Cristo nel Giordano.
La fama del nome è continuata senza interruzioni anche nel medio evo. Più di cento sono, infatti, i santi e i beati del periodo; il più importante è s. G. Crisostomo, patriarca di Costantinopoli e padre della Chiesa morto nel 407 d.C.
Al successo del nome hanno in ogni caso contribuito non solo gli innumerevoli santi e beati, ma anche molti sovrani di stati europei, tra cui si ricorda il re di Inghilterra G. soprannominato 'Senzaterra', successore del fratello Riccardo Cuor di Leone; G. d'Angiò regina di Napoli; G. la Pazza, regina di Castiglia.
Con questo nome si ricordano anche due re di Francia, otto imperatori bizantini, sei re del Portogallo, il condottiero del '500 G. De Medici detto "Dalle Bande Nere", e il duca di Borgogna G. 'Senzapaura'. Ventitré furono i papi così chiamati, tra cui G. XXIII "il Papa Buono". Dopo di lui due papi con il nome doppio G. Paolo.
Tra i personaggi della storia va ricordato lo psicologo svizzero Piaget; il pittore del '700 Tiepolo; il poeta dell'800 Pascoli; gli scrittori del '900 Verga, Guareschi e Rodari; i musicisti del '700 Bach, Pergolesi e Paisiello; dell'800 Brahms; il presidente degli Stati Uniti Kennedy; gli attori del cinema Gabin, Wayne, Fonda e il regista Ford.
La sua vita si svolge all'insegna della ricerca dell'assoluto e dunque all'insegna dell'attività frenetica, mai paga, mai domata, mai sazia.
Si può sempre andare oltre, aspirare a vette più alte, ambire a valori sempre più puri. G. si interroga senza sosta su tutto ciò che gli accade e lotta ferocemente per trovare una risposta. La sua natura è fatta di pulsioni, di slanci, di mutamenti improvvisi, di contraddizioni.

Numero portafortuna: 5

Colore: giallo

Pietra: topazio

Metallo: oro

Il significato del tuo nome... Angelica

Ettimologia e storia
Il nome Angelica significa messaggero, è di origine greca e il suo onomastico cade il 27 gennaio.
È uno dei nomi più diffusi, essendo al settimo posto al maschile e al quinto posto al femminile per diffusione in Italia.
È anche uno dei nomi più sfruttati nelle sue derivazioni, potendone contare, infatti, ben cinquantasei. Tra le varianti si ricorda Angelina, attestato maggiormente in Toscana. Il 2 ottobre è la festa dell'angelo custode, incaricato da Dio di vegliare su ciascuno per tutta la vita.
L'onomastico si può celebrare anche il lunedì dell'Angelo, in ricordo di un'angelica apparizione avvenuta il giorno dopo Pasqua. L'origine religiosa del nome proprio, in un contesto cristiano, è da connettersi alla presunta esistenza di tutti quegli angeli che, secondo alcuni antichi testi, si troverebbero in cielo con un nome proprio. La Chiesa, tuttavia, ne riconosce solo tre: Michele, Raffaele e Gabriele. Tra i santi vanno ricordati Sant' Angela Merici, fondatrice della Congregazione delle Orsoline, e S. A. di Licata, predicatore del duecento.
Tra i personaggi storici, A. Roncalli, che fu papa con il nome di Giovanni XXIII dal 1958 al 1963 e il poeta contemporaneo A. Maria Ripellino. Non è facile portare questo nome evocatore di supervirtù. Bisogna sempre dimostrare di essere all'altezza del nome che si porta. Tuttavia gli A. cercano sempre di superare le difficoltà umane per conquistarsi vette celesti.


Carattere e destino
Nella sognatrice Angelica è da rilevare una profonda curiosità verso il mistero. Meditazione, analisi, timidezza.


Fortuna
Il numero sette per Angelica.
Giorno fortunato : lunedì
Colori: bianco
Talismani: argento

Il significato del tuo nome...Giada

Il suo significato è "pietra del fianco", la sua origine è spagnola e l'onomastico cade il 1 novembre.
È un nome affettivo di moda recente ripreso dal minerale, tipico per la sua cerea lucentezza, e considerato protettivo dei dolori alle reni e alla schiena.
Viene attribuito in genere per augurare una bellezza morale e spirituale pari a quelle che sono le caratteristiche della pietra.
Sul calendario cristiano non appaiono sante con questo nome.
Creatura inquieta e rara al punto da essere paragonabile a un gioiello di inestimabile valore.Numero portafortuna: 2

Colore: verde

Pietra: giada

Metallo: rame

Il significato del tuo nome... Rita

Varianti
Maschile: Rito
Si tratta di un diminutivo del nome Margherita che ha ormai assunto valenza di nome proprio. È tratto dalla parola greca margaron, passata poi al latino margarita, che indicava la perla.
Onomastico
L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 22 maggio in onore di santa Rita da Cascia.
Santi e Beati
Santa Rita da Cascia, monaca agostiniana, morta nel 1457, detta "la santa degli impossibili".Beata Rita Amata di Gesù (Rita López de Almeida), fondatrice, commemorata il 6 gennaio.Beata Rita Dolores Pujalte Sanchez, suora, martire in Spagna, ricordata dal Martirologio romano il 20 luglio.

Il significato del tuo nome... Teresa

Il nome ha origine greca e significa -"cacciatrice"-. Vengono usate anche le forme diminutive di Gina e Ginotta specialmente in Piemonte e anche il diminutivo Teresina. L'onomastico viene festeggiato il 15 ottobre in ricordo di Santa Teresa di Avila, riformatrice dell'ordine delle Carmelitane. La Santa, vissuta tra il 1515 e il 1582, è patrona di Napoli e la si invoca per guarire dai disturbi.


Carattere e destino
Carattere sensibilissimo, affettuoso, espansivo. Passionale ma al contempo gentile e delicata Teresa unisce una grande volontà a una intelligenza vivace, immaginativa.

Fortuna
Numero fortunato: cinque
Giorno favorevole: mercoledì
Colori preferiti: giallo limone, azzurro cielo
Talismani: corniola, noce moscata, una primula, un pappagallo multicolore. 

Il significato del tuo nome... Federica Federico

Il nome deriva dall'antico tedesco frid e rik. Significa "potente in pace". Il nome al maschile è molto usato in Germania anche con il diminutivo Fitz e fu portato da molti imperatori e sovrani dal Barbarossa in poi. Vengono usati i seguenti diminutivi: Rico, Rica, Chicco, Chicca. L'onomastico viene festeggiato il 3 settembre in onore di San Federico, vescovo di Liegi, morto nel 1121, venerato anche il 27 maggio.

Il significato del tuo nome... Debora

Etimologia e storia
Debora, propriamente ape oppure loquace, è la profetessa biblica che fece da giudice agli Israeliti e li condusse alla vittoria contro i Cananei.

Carattere e destino
Debora segnata dal numero 9, ha uno sviluppato senso dell'amicizia. Sensibile, tranquilla, delicata dalla materia sa comprendere i problemi altrui.

Fortuna
numero fortunato:9
Giorno favorevole: martedì
Colore: rosso vivo
Talismani: un granato o un rubino, una spilla a forma di cavalino o di gallo

Il significato del tuo nome... Margherita


Deriva dal greco Margaritès e significa "perla". Il nome viene dato per sottolineare la luminosità e la bellezza delle bambine. Soltanto nel Medioevo assunse il significato del fiore di margherita e da allora gli si dà questo riferimento botanico, come a tanti altri nomi con questa origine, quali Rosa, Ortensia, Gigliola, ecc. L'onomastico può essere festeggiato il 16 maggio in onore di Santa Margherita di Cortona, morta nel 1297. E' patrona di Casteldelfino.

Il significato del tuo nome... Serena

Di origine latina "limpida, lieta". L'onomastico è il 16 agosto in ricordo di S. Serena moglie di Diocleziano Augusto.

Il significato del tuo nome... Daniela Daniele Danilo Danila

Il nome ebraico Daniy'el è composto da dan, 'ha giudicato' e da 'el', forma abbreviata dell'espressione Elohim, “Dio”, traducibile in 'il Dio ha così giudicato'. in greco divenne Danièl e in latino Daniel. Si narra che il profeta Daniele visse nel VI-VII secolo a.C. Giunto in Babilonia, ottenne cariche amministrative importanti e conquistò la stima e la fiducia del re Nabuccodonosor. Ciò gli procurò le antipatie e le ire di numerosi babilonesi e lo gettarono tra i leoni, ma ne uscì miracolosamente indenne e la sua vicenda ispirò numerosi artisti. Michelangelo lo riprodusse negli affreschi della Cappella Sistina, Bernini lo scolpì in un'opera bronzea custodita ci Roma nella chiesa di Santa Maria del Popolo.
Riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica, viene festeggiato il 10 ottobre. Particolare popolarità del nome è dovuta alla cittadina friulana di San Daniele del Friuli, patria del famoso prosciutto.

Il significato del tuo nome... Daniela Daniele Danilo Danila

Il nome ebraico Daniy'el è composto da dan, 'ha giudicato' e da 'el', forma abbreviata dell'espressione Elohim, “Dio”, traducibile in 'il Dio ha così giudicato'. in greco divenne Danièl e in latino Daniel. Si narra che il profeta Daniele visse nel VI-VII secolo a.C. Giunto in Babilonia, ottenne cariche amministrative importanti e conquistò la stima e la fiducia del re Nabuccodonosor. Ciò gli procurò le antipatie e le ire di numerosi babilonesi e lo gettarono tra i leoni, ma ne uscì miracolosamente indenne e la sua vicenda ispirò numerosi artisti. Michelangelo lo riprodusse negli affreschi della Cappella Sistina, Bernini lo scolpì in un'opera bronzea custodita ci Roma nella chiesa di Santa Maria del Popolo.
Riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica, viene festeggiato il 21 luglio. Particolare popolarità del nome è dovuta alla cittadina friulana di San Daniele del Friuli, patria del famoso prosciutto.

Il significato del tuo nome... Viviana

Deriva dal latino Vivianus "che ha vita". L'onomastico si festeggia il 2 dicembre in onore di S. Viviana martire a Roma nel III secolo, detta "Biliana".

Il significato del tuo nome... Mario

Il nome deriva dal celtico Mar poi latinizzato in Marius cognomen della gens Mària e significa "maschio". E' uno dei nomi più diffusi in Italia (quarto posto). Si diffuse inizialmente per il condottiero Gaio Mario, difensore del popolo e avverso all'aristocratico Lucio Silla. L'onomastico viene festeggiato il 19 gennaio in onore di San Mario o Maris di origine persiana. Venne martirizzato a Roma sulla via Cornelia nel 270.

Il significato del tuo nome... Eva

Il nome deriva dall'ebraico Hauuáh o Héva e significa "madre dei viventi". Usati anche Evita ed Eva Maria. L'onomastico si festeggia il 6 settembre in onore di Santa Eva vergine, martire a Dreux.

Il significato del tuo nome... Marta

È uno dei nomi femminili più antichi ancora in uso, ed era già molto diffuso in ambienti orientali già dal V secolo a.C. Potrebbe derivare dall'aramaico Miryàm, antica forma dialettale di Maria oppure dall'ebraico Mar ovvero "signore" e quindi significare "signora, padrona". L'onomastico si festeggia il 29 luglio in onore di Santa Marta, sorella di Lazzaro e Maria di Betonia. La Santa è patrona delle cuoche, degli osti, degli albergatori, dei padroni di casa, degli ospizi, delle massaie e delle casalinghe.

Il significato del tuo nome... Nadia

E' il diminutivo del nome russo Nadezda e significa "speranza". Era il nome della moglie di Lenin e per questo motivo divenne popolare in Russia. Varianti: Nadie, Nada, Nadine. L'onomastico si festeggia il 17 gennaio in ricordo di Santa Nadia, vergine e martire ungherese, detta di "Loudon" e anche "Neosnadia" uccisa nel V secolo.

Il significato del tuo nome... Nunzia Nunzio

Il nome deriva dal latino Nuntio e significa "annunziare, riferire". Tra i personaggi famosi ricordiamo il noto presentatore Filogamo. L'onomastico viene festeggiato, per tradizione assai recente, il 5 maggio, in memoria del beato Nunzio Sulprizio, morto nel 1836.

Il significato del tuo nome... Isabella

Il nome deriva dal fenicio Gezabele, tratto da Ezbel il cui significato è "amante di Baal". E' anche un nome letterario legato alla Isabella del Decamerone che conserva in un vaso di basilico la testa dell'amante e alla Isabella dell'Orlando Furioso che si fa uccidere per restare fedele a Zerbino. L'onomastico viene festeggiato il 4 giugno in onore di Santa Isabella suora clarissa figlia del marchese siciliano di Gibellina, morta nel 1530.

Il significato del tuo nome... Mirella

E' il vezzeggiativo del femminile di Miro ormai scomparso e significa "da ammirare". L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre.

Il significato del tuo nome... Fabrizia Fabrizio

Il nome ha origine latina e significa "fabbricante, fabbro". L'onomastico è festeggiato 1' 11 luglio in memoria di San Fabrizio martire in Spagna.

Il significato del tuo nome... Ilenia

II nome Ilenia deriva dall'antico ebraico con il significato di "pianta". L'onomastico si festeggia il 1° novembre.

Il significato del tuo nome... Cristian

Il nome deriva dal latino e significa "che viene secondo la legge di Cristo". Santa Cristiana serva, martire in Georgia nel IV secolo, viene ricordata il 15 dicembre. San Cristiano o Chrètien viene festeggiato invece il 7 aprile. II Santo fu prete nella parrocchia di Saint-Albin a Douai in Francia e in più luoghi viene venerato il lunedì dopo la Pasqua. E' patrono delle partorienti.

Il significato del tuo nome... Enrica Enrico

Il nome deriva dall'antico tedesco Heimrich e significa "possente in patria". Enrica o Enrichetta festeggia l'onomastico il 15 giugno in ricordo della beata Enrichetta Aymer de la Chevalière, nata nel Poitou e morta a Parigi nel 1834. Istituì le Zelatrici del Sacro Cuore. Enrico invece festeggia il suo onomastico il 13 luglio in onore di Sant'Enrico II, re di Germania, detto "lo zoppo", morto nel 1024. In alcuni luoghi viene venerato il 15 luglio.

Il significato del tuo nome... Gioia

Nome tipicamente femminile, molto usato dagli Israeliti, deriva dal latino Gaudia e significa "piena di grazia e di bontà". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

Il significato del tuo nome... Frida

Significato: amicizia, pace, sicurezza
Origine: germanica
Onomastico: 25 Settembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Pesci
Numero portafortuna: 10
Colore: azzurro
Pietra: opale
Metallo: oro

Distribuito soprattutto in Trentino e in Friuli Venezia Giulia, rappresenta l'italianizzazione del nome tedesco Frieda, proprio della provincia di Bolzano e delle zone anche italiane a più stretto contatto con tradizioni e cultura germaniche. In alcuni casi potrebbe essere anche la forma abbreviata di Sigfrido. L'essenziale è mettersi in mostra, essere ammirata e invidiata. F. è mossa da un'incrollabile fede nella forza delle idee. Sa percorrere la propria strada fino in fondo senza dubbi o tentennamenti. Odia il calcolo e le meschinità.

Il significato del tuo nome... Maura Mauro

Nome di origine etnica che significa "nativo della Mauritania", ossia di pelle scura. Maura festeggia l'onomastico il 13 febbraio in onore di Santa Maura vergine a Ravenna con Santa Fosca, nell'anno 258. E' patrona delle nutrici. La si invoca per guarire dalle incontinenze urinarie. Mauro invece festeggia l'onomastico il 15 gennaio in onore del beato Mauro di Glanfeuil, abate, discepolo di San Benedetto, morto nel 584. Fondò una abbazia nell'Angiò ed è patrono dei calderai. Viene invocato per essere preservati dalla polmonite e dalle emorragie.

Il significato del tuo nome... Fabia Fabio Fabiana Fabiano

Il nome deriva da Fabius, patronimico di una gens romana, dall'etimologia incerta anche se di probabile origine Etrusca. Quindo Fabio Massimo detto il temporeggiatore, alla testa dell'esercito romano sconfisse Annibale nella seconda guerra punica.
Fabiano e Fabiana festeggiano l'onomastico il 20 gennaio in ricordo di San Fabiano, vescovo e papa che nel 250 subì la decapitazione con San Sebastiano. E' patrono degli idraulici e lo si invoca contro i disturbi cerebrali. Fabia e Fabio invece si commemorano il 21 luglio in memoria di San Fabio vescovo di Antiochia durante il III secolo, decapitato in Mauritania.

Il significato del tuo nome... Fabiola

Questo nome proviene dal termine greco Hoorios e significa "bella, elegante" come l'oro. Possiede quasi certamente dei legami con il nome Oriana. L'onomastico è festeggiato il 25 maggio.